Sapere se si è protestati, in maniera semplice e non costosa

Consultare i registri non è così difficile e chiunque ha accesso al registro per poterlo consultare facendo richiesta alla Camera di Commercio competente per il territorio. Questa richiesta non è gratuita ma i suoi costi oscillano in base alle modalità prescelte per proseguire nella ricerca, tutto sommato parliamo di cifre inferiori ad 1 euro. Per consultare il registro in maniera veloce basta contattare la Camera di Commercio di competenza ed avere una risposta certa, e avvalersi del servizio Telemaco che è facile e gratuito e si può utilizzare direttamente online, dopo aver effettuato una rapida registrazione.

Essere protestati senza saperlo

Il più delle volte si diventa protestati per piccole somme e motivazioni poco rilevanti, infatti si verifica sempre più spesso la presenza di protestati ignari del loro stato. I creditori a volte non attendono e passano subito alla segnalazione del mancato pagamento nei loro confronti. Può anche verificarsi il caso che si voglia essere a conoscenza della propria posizione temendo che il proprio nome sia finito nella lista dei protestati. Fortunatamente si riesce a risalire a queste informazioni in maniera gratuita e veloce.

Come contattare la camera di commercio

Per consultare il registro dei protesti è necessario contattare la Camera di Commercio che possiede il monitoraggio di tutti i protesti in un apposito registro. Per fare questo ci si può tranquillamente avvalere dei vari servizi online che operano con una semplice registrazione gratuita, il pagamento avverrà solamente se si andranno poi a consultare gli elenchi pubblici che sono disponibili sul sito della Camera di Commercio. Proprio nel sito della Camera di Commercio si potrà trovare l’accesso per entrare nel servizio che permette la consultazione, e nella piattaforma sarà presente il pulsante “Accedi al servizio Telemaco”. Tutto quello che resta da fare è registrarsi in maniera gratuita. Una volta effettuata la registrazione inserendo i propri dati anagrafici, si potrà scegliere il tipo di profilo che si vuole attivare che sono principalmente due: Telemaco Consultazione oppure Telemaco Consultazione Pratiche Certificati. Quest’ultimo permette anche di inviare le pratiche e fare richiesta di certificati oltre a permettere la semplice consultazione dei registri.

User ID Telemaco

Superata la procedura di inserimento dati, anagrafici e di fatturazione, si avrà accesso all’impostazioni di creazione della propria identità in piattaforma con il proprio UserID e la propria Password necessaria per effettuare il login ed accedere alle informazioni richieste. Bisogna porre notevole attenzione all’arma a doppio taglio che offre Telemaco. Se è possibile controllare la propria posizione, sarà possibile anche controllare la posizione di un qualsiasi soggetto con il quale dovremmo entrare in contatto e avere rapporti economici, in modo da proteggerci e sapere già quale è il trascorso del nostro socio in affari. La ricerca può essere indirizzata sia verso un privato, persona fisica o persona giuridica e società, indirizzandola in maniera più ristretta indicando località e indirizzo o comunque tutte le informazioni che possono restringere il cerchio di ricerca.

Esito positivo o negativo di ricerca protesti

La ricerca effettuata su Telemaco può ovviamente dare esito positivo o esito negativo, se si rintraccia il protestato ricercato si avrà una lista di informazioni utili quali dati anagrafici, indirizzo di residenza, codice fiscale, documenti e altre informazioni specifiche. A questo punto si avrà accesso alla Visura Protesti che elencherà gli effetti esistenti associati alla persona o società richieste.

Richiedi informazioni

CONTI OPERA, un prodotto di

Docompany International Services LTD

contatti@contocps.it
Infoline: +39.339.1535609

Docompany International Services LTD
P.I. CY10392460O - Company nr. HE392460
Via Nikolaou 4, Center Point, Office 303
8010 Paphos (Cipro)

© 2020 Tutti i diritti sono riservati